Referto rm cerebrale per fitte trafittive tempia sinistra

25 marzo 2019

Referto rm cerebrale per fitte trafittive tempia sinistra





20 marzo 2019

Referto rm cerebrale per fitte trafittive tempia sinistra

Donna, 63 anni, Kg 57, h 1. 61, pressione arteriosa 70/110. Esami sangue generali nella norma tranne che per Colesterolo Totale 242.
Premesso che soffro di cerfalea dall'età di 13 anni, diminuita dopo la menopausa (53 anni), a seguito di fitte intermittenti alla tempia destra durate un pomeriggio e parte della notte, ho eseguito una RM cerebrale senza MdC con questo esito:
Posizione lievemente bassa della tonsilla cerebellare dx. Non alterazioni nella morfologia e dell’intensità del segnale a carico del parenchima cerebellare e del trocoencefalo. Piccole aree di iperintensità di segnale in T2/Flair si apprezzano in sede frontobasale/frontale dx, espressione di parenchimale su base vascolare ischemica cronica. Non aree di diffusione ristretta nella sequenza DWI da riferire a lesioni ischemiche in fase acuta/subacuta. Non segni indiretti di lesioni occupanti spazio né aree di ipointensità di segnale a carico del parenchima encefalico in sede sotto e sovratentoriale da riferire a depositi di emosiderina in relazione a pregressi sanguinamenti, Strutture della linea mediana in asse. Sistema ventricolare in sede, volume e morfologia nei limiti. Spazi sbaracnoidei ampliati alla convessità fronto-parietale sinistra dominante e calibro robusto dell’asse basilare nella sua porzione prossimale. Cisti mucosa a carico del seno mascellare sinistro. Esame neurologico: nella norma.
Conclusione del nurologo: cefalea trafittiva idiopatica, vista l'anamnesi è stata eseguita RM encefalica senza MdC, risultata negativa. Terapia con Amitriptilina 6 gtt la sera.
Non ho ancora assunto Amitriptilina. Le fitte non si sono più presentate. Saltuariamente lieve fastidio alla tempia sx e nevralgia all'occhio sinistro già presente nei casi di "vecchia" cefalea
Desidererei un suo parere sull'esito del referto di RM.

Risposta del 25 marzo 2019

Risposta a cura di:
Dott. FABIO TRECATE


Confermo il punto di vista del Neurologo (quadro di cefalea e vasculopatia cerebrale) ed il consiglio terapeutico (qualche goccia di Amitriptilina alla sera)

Dott. Fabio Trecate
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Fisiatria
Specialista in Geriatria
Milano (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Paura da ascensore: come superarla
11 settembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Paura da ascensore: come superarla
Epilessia
09 settembre 2019
Patologie mediche
Epilessia