Referto rm encefalo

18 novembre 2019

Referto rm encefalo




11 novembre 2019

Referto rm encefalo

Buonasera, ho 40 anni e da 16 soffro di pressione alta e di continui sbalzi pressori; quello più grosso l'ho avuto in gravidanza e mi ha costretta ad un cesareo d'urgenza. Da quel momento ho iniziato a far fatica a parlare, non mi ricordo le parole e i loro significati; inizialmente succedeva ogni tanto ma ultimamente la cosa è peggiorata e sento sempre il cervello che vuole come uscire. Per me sta diventando una cosa pesante in quanto spesso vengo anche presa in giro. Il neurologo mi ha prescritto la risonanza e il referto dice: Rilievo di sporadiche puntiformi areole di alterato segnale caratterizzate da iperintensità T2-Flair, in regione di capsula esterna anteriore sin, in sede sottocorticale in regione parietale sin ed a livello della sostanza bianca alla base del giro frontale superiore del medesimo lato. Si tratta di modificazioni di significato gliosico aspecifico. Chiedevo gentilmente spiegazioni in merito al referto e se da questo si capisce quale può essere la causa del mio disturbo. Ringrazio anticipatamente

Risposta del 18 novembre 2019

Risposta a cura di:
Dott. FABIO TRECATE


Il suo disturbo va indagato sottoponendola ad accurata valutazione neuropsicologica, esistono test specifici che consentono di inquadrarLa meglio sotto il profilo cognitivo

Dott. Fabio Trecate
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Fisiatria
Specialista in Geriatria
Milano (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube