Reflusso e asma

24 dicembre 2014

Reflusso e asma




19 dicembre 2014

Reflusso e asma

A settembre iniziai la cura per il reflusso gastrico, certificata da una gastroscopia che evidenziò Cardias beante. I disturbi riguardavano prevalentemente eccesso di salivazione (muco) e lingua particolarmente bianca. Dopo due mesi di Pantoprazolo 40, senza praticamente benefici, l'ultimo giorno di novembre mi venne un attacco di Asma. Soffrendo di tale patologia allergica, rifeci prick test e esame Istamina, il cui dato finale è 62, con negatività agli acari. Nel frattempo pensando ad un'allergia al farmaco lo sospesi. Ora, dopo venti giorni, ho acidità di stomaco dopo ogni minimo pasto e un abbassamento di voce, nel frattempo sto curando l'Asma. Può essere dovuto al reflusso tutto ciò?

Risposta del 24 dicembre 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Alcuni disturbi respiratori possono essere provocati dal reflusso, ma nel suo caso non si può escludere che abbia avuto una reazione allergica. Può provare a cambiare farmaco, per es. il rabeprazolo invece che il pantoprazolo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube