Reflusso e mancanza d'aria

08 ottobre 2013

Reflusso e mancanza d'aria


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


04 ottobre 2013

Reflusso e mancanza d'aria

Buongiorno, soffro di reflusso gastroesofageo che mi provoca parecchi disturbi. A seguito di gastroscopia, ho eseguito visita gastroenterologica. Referto: paziente con sintomi tipici ed atipici da rge, già sottoposta a egds con evidenza di incompetenza cardiale e gastropatia lieve. Riferisce persistenza dei sintomi poco responsivi ad antiacidi. La paziente non assume altri farmaci poiché in periodo di allattamento. Obiettività addominale nei limiti. Si consiglia esecuzione di ph-metria esofagea, alla luce del risultato si programmera'terapia e follow-up.
In attesa di effettuare ph-metria il mese prossimo, i sintomi (che sopraggiungono indipendentemente dall'ingestione di cibo) quali tachicardia, mancanza d'aria che sta'diventando davvero fastidiosa (soprattutto fatica a respirare dal naso, non ho raffreddori) e dolore allo sterno, possono essere tutti riconducibili al reflusso (poche volte ho bruciore allo stomaco )? Ho appena effettuato ecocolorppler cardiaco per monitorare una lieve insufficienza della mitrale con buoni risultati. Mi consiglia altri esami? Continuo ad allattare quindi per ora mi curo con Riopan dopo i pasti.
Grazie per la sua risposta.

Risposta del 08 ottobre 2013

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Sia il dolore retrosternale, sia una infiammazione delle vie aeree superiori sono sintomi che possono essere provocati dal reflusso.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa