Reflusso gastrico

03 gennaio 2017

Reflusso gastrico




01 gennaio 2017

Reflusso gastrico

Salve ho 36 anni ho fattogastroscopia 5 anni fa x episodi di tosse e apnea notturna risultato gastrite e reflusso e cardias beante. . . . Niente batterio o a altro. . . . Ho preso x tutto questo tempo praticamente sempre esomeprazolo 40 ultimamente mi svegliavo comunque di notte con bolo oppure di giorno improvvisi acidi in gola con difficoltà a respirare. Da una settimana non sto più bene dopo la cena(, leggerissima) ho tosse e non posso coricarmi come avessi spasmi in gola e nonostante il gastroenterologo mi abbia detto di prendere un altra compressa da 40 prima di cena. . Come mai tutto questo? Non fa più effetto esomeprazolo?cosa si può fare. . . Non riesco più a riposare. . . .

Risposta del 03 gennaio 2017

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


In teoria, è possibile che un farmaco, dopo tanto tempo, subisca una riduzione dell'efficacia. Dovrebbe tonare dal suo medico per eventualmente sostituirlo con un altro della stessa categoria e soprattutto completare la terapia anche con altri preparati che curano il reflusso, specie quelli a base di alginato.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube