Respirazione boccale durante il sonno

08 dicembre 2014

Respirazione boccale durante il sonno




04 dicembre 2014

Respirazione boccale durante il sonno

Buongiorno Dottori, è da un po'di tempo che, durante il sonno, la mia respirazione avviene attraverso la bocca anziché attraverso il naso. Su internet ho letto qualche articolo sulla pericolosità del primo metodo che ho citato. Vorrei sapere da voi che cosa potrei fare per indurre nel corpo la respirazione dal naso o se ho bisogno di cerottini nasali per allargare lo spazio di passaggio dell'aria.
Cordiali saluti,
Andrea

Risposta del 08 dicembre 2014

Risposta a cura di:
Dott. FRANCESCO GEDDA


Una respirazione orale durante il riposo notturno può dipendere dal naso, ma anche dalla faringe e può determinare solo roncopatia (cioè il russare) o anche la sindrome delle apnee del sonno (OSAS: Obstructive Sleep Apnea Syndrome): nè la diagnosi nè la terapia sono semplici. In questo senso, l'uso dei cerottini è innocuo e, se dovesse portare a miglioramento, consentirebbe di identificare il naso come sede dell'ostruzione. Dopo questo primo passo, è necessario che si affidi al suo otorinolaringoiatra di fiducia, poichè rimedi che possano funzionare in ogni caso, non esistono.

Dott. Francesco Gedda
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Otorinolaringoiatria
TORINO (TO)

Ultime risposte di Orecchie naso e gola


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube