Responso esami clinici e aritmia respiratoria

02 aprile 2012

Responso esami clinici e aritmia respiratoria




28 marzo 2012

Responso esami clinici e aritmia respiratoria

Gentile dottore,

le scrivo per un parere in merito a degli esami che, per lavoro, ho effettuato nell'ultimo anno, dei quali vorrei elencarle i responsi:

ECG: fc 75bpm, normale conduzione atrioventricolare, rSr in v1, asse elettrico equilibrato, non alterazioni di rilievo della ripolarizzazione ventricolare. Conclusioni: turbe della conduzione intraventricolare destra.

HOLTER: fc media 66bpm con normale conduzione AV, rarissimi Besv (8), assenza di Bev, assenza di pause patologiche

ECOCARDIO: Ventricolo sx di normali dim (DTD 50mm, DTS 31mm) e spessori parietali. Funzione sistolica globale e segmentaria nella norma (FE 60%). Funzione diastolica fisiologica (E/A 1; Dectime 205msec). Atrio sx e sezioni dx di normali dimensioni. Minimo rigurgito mitralico. Apparato aortico normale per morfologia e funzione. Pressione sistolica polmonare normale (PAPs 25mmHg), stimata sul fisiologico rigurgito tricuspidale. Vaso aortico di normali dimensioni nel suo tratto esplorabile (bulbo 29mm, ascendente 31mm).

Colgo l'occasione per dirle anche che in un ecg precedente mi era stata diagnosticata un’ aritmia sinusale respiratoria che, devo dirle, sento ormai da tempo (soprattutto l'aumento dei battiti in inspirazione). Il cardiologo mi ha tranquillizzato, ma avendo riscontrato che è più normale nei giovanissimi e praticando sport (calcio 1 volta a settimana e palestra 3 volte con un paio di sedute di 25min di corsa), vorrei chiederle se, considerando anche i responsi degli esami, posso continuare la mia attività sportiva o ritiene che io debba fare degli approfondimenti. Forse la mia preoccupazione è eccessiva, ma vorrei essere rassicurato.

Mi scuso per la lunghezza, ho voluto elencarle tutto per una sua migliore comprensione. La ringrazio anticipatamente per la sua disponibilità e mi complimento per il servizio. Cordiali saluti. Carmine

Risposta del 02 aprile 2012

Risposta a cura di:
Dott. LEONARDO DI ASCENZO


Egregio Signore, dalle analisi che mi ha trascritto non evidenzio alcuna cardiopatia.

Il Suo cuore è sano e potrà pertanto continuare la Sua attività sportiva, salvo altre controindicazioni ad esempio di natura ortopedica.

Dott. Leonardo Di Ascenzo
Medico Ospedaliero
Specialista in Cardiologia
San Donà di Piave (VE)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa