Rettoragia

11 ottobre 2016

Rettoragia




07 ottobre 2016

Rettoragia

Salve, da circa un mese soffro di dolori di stomaco, nause seguite a volte da vomito e rettoragia. Sono stata ricoverata in ospedale, ho fatto analisi del sangue, delle urine una colonscopia con biopsia, ma niente. Ho continuato con un alimentazione leggera assumendo riopan per problemi legati al reflusso, dopo qualche giorno ho cominciato a stare meglio, ieri purtroppo è saltata la dieta e nel mangiare un po di schifezze un piu (patatine, crostata) la mattina dopo sono tornati i dolori, molto piu leggeri rispetto le volte prima ma con una perdita maggiore di sangue, stavolta a goccia (a tratti il sangue sembrava coagulato) Se fosse stata una lesione all intestino presumo si sarebbe vista tramite colon, se il sangue venisse dallo stomaco questo sarebbe dovuto essere digerito invece è sangue vivo. Nel frattempo ho gia prenotato una gastroscopia. Resto in attesa di una risposta.
La ringrazio anticipatamente.

Risposta del 11 ottobre 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Il suo ragionamento è corretto. Se vede del sangue rosso, non può provenire dallo stomaco. Se provenisse dal colon, sis sarebbe dovuto vedere qualcosa: o delle Emorroidi interne, o dei degni di infiammazione della mucosa (la biopsia lo dirà) o dei piccoli Angiomi. L'alternativa potrebbe essere l'intestino ileo, che è più difficile indagare, o con i nuovi ileoscopi o con la videocapsula. Qualche " sgarro " alimentare può peggiorare i sintomi del reflusso, ma non provocare emorragie intestinali.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube