Ricadute di depressione

21 febbraio 2007

Ricadute di depressione




18 febbraio 2007

Ricadute di depressione

Caro/a dottore/ssa, ho 28 anni e scrivo per conto di mia madre. . . Mi spiego:mia madre soffre di depressione(accompagnata da ansia generalizzata ed attacchi di panico). E' stata bene per un lungo periodo prendendo solo il seroxat. Improvvisamente una ricaduta:l'aumento del dosaggio del seroxat non e' bastato per cui le e' stata cambiata la terapia:adesso prende 50 mg di elopram e tavor da 1mg 2 volte al di'. L'ansia e' sottocontrollo ma l'umore. . Mi pare non sia migliorato affatto. Mi chiedo. . . Possibile che l'elopram non le faccia alcun effetto??Sono in pena per lei e non so piu' come darle aiuto. Vorrei un suo parere. Grazie

Risposta del 21 febbraio 2007

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA ADELAIDE BALDO


Caso per casi va valutata la terapia e bisogna anche mettere in conto di dover cambiare farmaco. Però mi chiedo se a sua madre non sia mai stata consigliata la psicoterapia. I farmaci vanno bene, ma i problemi di fondo, quelli legati allo stile di pensiero e al modo di organizzare l'emotività, non vengono risolti dal farmaco. Mentre una psicoterapia può dare risultati enormi. Vedo bene, in caso come quello di sua madre, la psicoterapia di gruppo.

Dott. Ssa M. Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa