Richiesta informazione

13 marzo 2006

Richiesta informazione




10 marzo 2006

Richiesta informazione

gentile dottore,
ho eseguito un controllo ematologico per stanchezza eccessiva e ho riscontrato una inversione della formula leucocitaria (granulociti 1650 e linfociti 2460 su un totale di 4800 globuli bianchi - il resto dell' emocromo era normale), e anche la tipizzazione linfocitaria evidenziava un aumento dei linfociti CD4 (67%), le altre sottopolazioni avevano questi valori : CD3 59% CD8 31%, rapporto CD4/CD8 = 2. 16.
NON AVEVO PATOLOGIE IN ATTO a parte un herpes genitale recidivante che però era guarito da circa 15 giorni prima del prelievo.
Questo problema dell' herpes mi affligge da circa 2 anni e non vuole saperne di sparire.
devo pensare che le due cose siano collegate? quale delle due è la causa e quale l' effetto?
A volte penso che potrebbe esssere un tumore del sangue.
Secondo voi la mia paura è fondata?
Grazie per l' attenzione.

Risposta del 13 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. RAFFAELE PASTORE


Per prima cosa le vorrei dire che a mio parere la sua paura è infondata.
La sua situazione è probabilmente conseguenza di uno stress del suo sistema immunitario che non riesce a respingere gli attacchi virali.
Anche la stanchezza che avverte è la dimostrazione di questo stato di crisi.
La medicina convenzionale offre solamente rimedi che aiutano il suo sistema immunitario riequilibrando la flora batterica( prebiotici e probiotici) e stimolanti le difese sotto forma di lisati batterici.
A questi aggiungerei una valutazione delle sue abitudini alimentari, spesso causa di irritazione ed infiammazione della parete addominale ( leggi colite ) e qualche rimedio complementare che stimola le nostre risposte immunitarie contro i virus ( Engystol ).
Stia comiunque tranquilla, anche perchè anche la sua situazione emotiva ha la sua parte di colpa, probabilmente.

Dott. Raffaele Pastore
Medicina generale convenz.
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
JESI (AN)

Risposta del 13 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


L'aumento dei CD4 è indice di infezione virale, che lei ha in atto, Herpes simplex, inoltre una altro virus che determina questo problema è l'Epstein-Barr, altro virus fetente, ambedue vanno portati via il più velocemente possibile, somministrando il genoma opportunamente diluito, per stimolare il sistema immunitario a portarlo via. Ambeduei virus combinano pasticci, con la medicina quantica si possono individuare, sapere quanti sono presenti, se stanno andando via, stimolare il sistrema immunitario.
Saluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa