Ridistribuzione massa corporea

22 ottobre 2020

Ridistribuzione massa corporea




17 ottobre 2020

Ridistribuzione massa corporea

Buonasera, Ho ovaio policistico e sono in cura con eutirox 0. 50 per ipotiroidismo sub clinico Da più di 10 anni vivo una condizione fisica a cui non riesco a trovare un nome. Sono sempre stata magra e asciutta (eccetto I periodi di ipoattivita tiroidea) ma la mia costituzione continua a modificarsi ad intervalli periodici e costanti. Non parlo di cambiamenti dovuti all'età Non sto lì a misurarmi ma devo cambiare guardaroba circa 3 volte l'anno dal 2008. Tutto iniziò con un evento stressante che mi portò a perdere 5 chili nell'arco di un mese. Andai da gastroenterologo, ginecologo ed endocrinologo e mi congedarono con la diagnosi di sindrome dell'ovaio policistico. Quando naturalmente mi ripresi e riacquistai peso il fattore più evidente fu che sembrava mi fossi rimpicciolita. Infatti pur essendo tornata al mio peso I vestiti continuavano a starmi larghi. . . passò qualche mese e da un giorno all'altro I jeans che, per fare un esempio, il lunedì mi stavano stretti di gambe e lenti dì vita il mercoledì mi stavano stretti di vita e più larghi sulle gambe. O viceversa. È come se dopo il "rimpicciolimento" iniziale, mi fossi ingrandita nuovamente ma il peso riacquisito fosse andato a distribuirsi in modo del tutto differente rispetto a prima. . Il fattore che non mi fa vivere in pace è che queste modifiche avvengano in modo costante. Ho l'armadio pieno di vestiti che posso indossare a rotazione (e se mi va bene) Sono una psicologa, anche se leggendo lo sfogo sembra che debba andarci di corsa. Al terzo medico che ha alzato le spalle all'esposizione del mio problema ho smesso di chiedere per timore che I miei sembrassero vaneggiamenti di una persona instabile. . . Come in effetti iniziavo a sentirmi. Cerco da anni una risposta e spero vivamente che qualcuno riesca a mettersi nei miei panni e indirizzarmi verso uno specialista, o anche una semplice denominazione di quanto mi accade. Grazie mille per la pazienza

Risposta del 22 ottobre 2020

Risposta a cura di:
Dott. PASQUALE PRISCO


gentile signora, anche se si tratta di un argomento di competenza di altro specialista posso dirle:
questa situazione non ha nessun rapporto con l'ovaio policistico.
.
Normalmente queste situazionj sono provo cate da eventi stressanti che agiscono sulla tiroide facendo variare spesso la quantità della secrezione ormonale e il TSH. .
Poichè non viene indicata neppure la regione ove risiede le posso consigliare di chiedere al medico di base
il reparto ospedaliero o universitario più idoneo alla sua patologia tiroidea.

Dott. Pasquale Prisco
Medico Ospedaliero
Specialista convenzionato
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Torre Annunziata (NA)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa