Risonanza lombo sacrale

03 ottobre 2022

Risonanza lombo sacrale




22 settembre 2022

Risonanza lombo sacrale

Salve, ho avuto il covid a fine agosto e dopo due giorni ho iniziato ad avere dolori in basso alla schiena, la settimana scorsa ho fatto una risonanza e questo è l'esito: RM RACHIDE LOMBOSACRALE Normale la regione del cono midollare e del tratto inferiore del midollo dorsale. Segni di disidratazione del disco intervertebrale L5-S1. Minimi segni di disidratazione del disco intervertebrale L4-L5. Lieve bulging del disco intervertebrale a livello L4-L5 con dolce impronta anteriore ad ampio raggio sull'astuccio durale. La protrusione discale si accentua in sede foraminale a destra con stenosi del forame e deformazione compressione della radice nervosa. Essa ha l'aspetto dell' emia in tale sede. A livello del passaggio lombosacrale (L5-S1) si nieva grossolana emia discale mediana e paramediana sn che impronta l'astuccio durale e la radice nervosa deformandoli con sottrazione del grasso epidurale. La compressione discale arriva a lambire anche la radice nervosa di destra. Si associano iniziali processi degenerativi a carico dei corpi vertebrali. Marcata stenosi dei forami di coniugazione bilateralmente in tale sede con reperto prevalente a sinistra. Al momento sono al quarto giorno di cortisone, sto prendendo anche il nicetile, la schiena ha iniziato a stare meglio mentre ho dolori alle gambe alterni, mi si informicolano spesso i piedi, le gambe e il braccio sinistro con dolore al pollice (non capisco perché il braccio) negli ultimi giorni ogni movimento del corpo che faccio "scricchiolo" la sensazione è come se si spostasse sempre un nervo, sulla schiena, sulle gambe, caviglie, polsi e spalla, si sente anche il rumore. che cosa vuol dire l'esito della risonanza? Cosa mi conviene fare? A chi mi devo rivolgere per capire meglio la situazione? Vi ringrazio molto

Risposta del 03 ottobre 2022

Risposta a cura di:
Dott. FABIO TRECATE


Purtroppo la sua sintomatologia è in parte da ricondurre alla sua colonna, ma sono frequenti i suoi disturbi in pazienti che hanno fatto il Covid. Il cortisone è certamente utile. Il suo quadro va monitorato nel tempo e potrebbe dimostrarsi utile un controllo EMGrafico per valutare i livelli di sofferenza radicolare

Dott. Fabio Trecate
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Fisiatria
Specialista in Geriatria
Milano (MI)


Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:


...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Fisioterapisti, istituito l’Ordine professionale
Scheletro e articolazioni
12 settembre 2022
Notizie e aggiornamenti
Fisioterapisti, istituito l’Ordine professionale
Frattura dell'anca: gli esercizi mirati migliorano il recupero
Scheletro e articolazioni
21 luglio 2022
Notizie e aggiornamenti
Frattura dell'anca: gli esercizi mirati migliorano il recupero
Osteoporosi: prevenirla con lo stile di vita
Scheletro e articolazioni
06 luglio 2022
Notizie e aggiornamenti
Osteoporosi: prevenirla con lo stile di vita
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa