Risonanza magnetica ginocchio

06 ottobre 2006

Risonanza magnetica ginocchio




03 ottobre 2006

Risonanza magnetica ginocchio

Ad agosto ho fatto un'escursioni in montagna di 4 ore in salita e 4 ore in discesa con un dislivello di 1200 mt. Non ero allenata e da quel giorno ho un fastidio al ginocchio sotto la rotula. E' passato più di un mese ed ho sempre portato il tutore ma il dolore (che definirei una costante noia) non è ancora passato. Ho fatto la risonanza nel ginocchio è risultato che non ci sono evidenti lesioni dei menischi dei legamenti collaterali e corciati. Modico versamento patologico endoarticolare. Rotula in posizione alta con morfologia di primo tipo, normo-congruente con la troclea femorale. Non capisco il significato.

Risposta del 06 ottobre 2006

Risposta a cura di:
Dott. MATTEO LIBROIA


Potrebbe trattarsi di una condrite femoro-rotulea, ossia un'infiammazione della cartilagine che riveste le due superfici ossee citate.
In assenza di lesioni documentate dalla rmn, in genere il trattamento è il riposo assoluto e la ripresa graduale dopo circa 25-30 gg, a seconda della sintomatologia.
Ma vedendo la sua sintomatologia nonostante le cure, forse il problema è di altra natura. Sarebbe utile una visita con un accurato esame clinico per valutare se approfondire le indagini.
Cordiali saluti.

Dott. Matteo Libroia
Casa di cura convenzionata
Medico Ospedaliero
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Ortopedia e traumatologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube