Ritardo di conduzione dx

03 ottobre 2014

Ritardo di conduzione dx




02 ottobre 2014

Ritardo di conduzione dx

Salve sono un ragazzo di 26 anni, BMI nella norma, no fumatore, discreta attività sprtiva (tra l'altro fra un mese mi laureo in Medicina). Ho effettuato un ECG di screening di mia volontà e mi è stato diagnosticato un RITARDO DI CONDUZIONE DESTRA (presumo sia l'altrimenti noto BLOCCO DI BRANCA DESTRA INCOMPLETO). I dati ecg sono:
RITMO SINUSALE
fr. Cardiaca:94
PR:134 ms
QRS:117 ms
QTc: 336-338 ms
Assi P-R-T:636 ms
RR medio:636 ms
QTcB:421 ms
QTcF:390 ms
Sono sempre stato totalmente asintomatico sul piano cardiaco. Ad un precedente ECG (di due anni fa, per un intervento chirurgico) mi era stato refertato: ANOMALIE ASPECIFICHE DELLA CONDUZIONE DX, ECG AI LIMITI DELLA NORMA, RITMO SINUSALE (purtroppo non ho più quella documentazione per i vari parametri).
Dal punto di vista anamnestico non ho una storia familiare di morte improvvisa, ne di cardiomiopatie. Presumo che il quadro refertato sia ascrivibile alla condizione detta: RITARDO DI CONDUZIONE DESTRA IDIOPATICO, condizione benigna ed autolimitante. Pensate sia invece necessario un eco. Color doppler per valutare l'eventuale presenza di:DISPLASIA VENTRICOLARE DESTRA ARITMOGENA o comunque cardiomiopatie di vario tipo?Non so se sia interessante farvi notare che soffro di una cifosi di media entità, più scoliosi lieve. Non so se i lievi spostamenti dei visceri, compreso il miocardio, possa spiegare questa alterazione.
Il fatto di essere quasi medico è un "arma a doppio taglio" perchè da una parte so che il più delle volte la condizione è assolutamente benigna dall'altra so che a volte può celare questo alterazioni gravi. Vi prego di darmi un opinione clinica sicuramente estremamente più valida della mia (peraltro mi interesso di endocrinologia, tutto altro campo di valutazioni!).
Cordiali saluti
Michele

Risposta del 03 ottobre 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Come già sa, il lieve ritardo di conduzione nella branca destra, non alcun riscontro clinico, è trascurabile e rientra nelle varianti al limite della norma. Tranquillo e auguri per la laurea


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube