Ritardo permuta denti

24 marzo 2012

Ritardo permuta denti




16 marzo 2012

Ritardo permuta denti

mio figlio di 7 anni non solo non ha perso nessun dente da latte ma non ha ancora i sesti molari. Sono mesi che ha le gengive gonfie ma di denti neanche l'ombra.
Dato che il fratello più grande ha una agenesia di due denti (incisivo lat. Destro e premolare sinistro) può verificarsi un'agenesia totale? Non vorrei sottoporlo subito alla opt fino a quando aspettare? Il mio dentista dice che è inutile perchè se i denti non ci sono per ora non c'è niente da fare

Risposta del 21 marzo 2012

Risposta a cura di:
Dott. EMILIO NOLÈ


gentile utente

il fatto che suo figlio non abbia ancora sostituito i denti da latte non è preoccupante, esistono delle tabelle che ipotizzano l'eruzione dei denti ad iniziare dai sei anni, ma secondo altri i tempi non sono così definiti, alcuni considerano un range, di 12 24 mesi per l'inizio dell'eruzione dei primi denti permanenti. il fatto che il fratello abbia avuto delle agenesie non vuol dire che debbano manifestarsi in tutti i figli, praticamente è impossibile un'agenesia totale, per quanto di mia conoscenza. non ci sono controindicazioni a sottoporlo ad una opt, se questo può tranquillizzarla, eseguita, data l'età, con gli opportuni mezzi di protezione, (grembiule di piombo). le consiglio anche di sottoporlo ad una visita ortodontica, potrà avere un secondo parere.

Dott. Emilio Nole
Specialista attività privata
Ricercatore
Universitario
Odontoiatra
Specialista in Odontoiatria
Torino (TO)
Risposta del 22 marzo 2012

Risposta a cura di:
Dott. DIEGO RUFFONI


Gentile utente, non esiste un giorno preciso in cui deve nascere un determinato dente, al momento è meglio attendere almeno un anno prima di procedere all’OPT.

L’agenesia totale è rarissima.

Dott. Ruffoni Diego

Dott. Diego Ruffoni
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Universitario
Odontoiatra
Specialista in Odontoiatria
Risposta del 24 marzo 2012

Risposta a cura di:
Dott. GIUSEPPE PISANI


gentile signora, non deve preoccuparsi per un(ritardo) sulla caduta dei denti decidui nè su una una agenesia totale, mai documentata. Per farmi capire come stanno le cose pensi al menarca, esso ha un tempo quantificabile ma, non obbligatorio ed a nessuna mamma verrebbe in mente di portare la propria figlia a visita se non proprio a tempo ormai scaduto. Se i sesti, che sono i primi denti permanenti e che danno all'avvio alla caduta dei decidui, non sono ancora erotti, controlli la loro presenza in bocca, in maniera molto semplice.

li dove dovrebbero stare, la gengiva appare ingrossata ed ischemica e probabilmente si potranno motare le punte delle cuspidi o sentirle premendo con un dito sul loco.

Dott. giuseppe pisani
Pubblica amministrazione
Specialista in Odontoiatria
Bari (BA)

Ultime risposte di Bocca e denti

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa