Rm cervicale

10 aprile 2006

Rm cervicale




07 aprile 2006

Rm cervicale

è circa un mese che ho dei formicolii al braccio destro e la mano destra bloccata, ho fatto la r. m. il referto è questo: indagine eseguita con scansioni gagittali, assiali e coronali e con conseguenze se pesate in t1, anche dopo somministrazione di mdc per via ev con soppressione del segnale del grasso, t2 ge pesata in t2 non si evidenziano stenosi focali del canale vertebrale all'altezza del passaggio tra c2 e c3 sul versante paramediano destro il midollo spinale presenta area fusiforme di relativa iperintensita' in t2 estesa in senso cranio caudale per circa 15 mm in tale sede il midollo non presenta significativi rigonfiamenti, il reperto non presenta incrementi dell'intensità di segnale dopo somministrazione di mdc esso non presenta pertanto yun significativo univoco potrebbe trattarsi di lesione infiammatoria o demielinizzante senza particolare caratteri di attività ma non si può escludere la presenza di di processo espansivo endomidollare si consiglia valutazione neurologica e controllo strumentale con rm dopo eventuale ciclo terapeutico

Risposta del 10 aprile 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


L'immagine, così come descritta, verosimilmente non consente la certezza diagnostica e pertanto saranno necesari altri esami anche di Laboratorio per giungere a una diagnosi. E' quindi necessario che consulti un neurochirurgo che, esaminato l'esame di NMR, deciderà gli eventuali approfondimenti diagnostici.
Cordialmente

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa