Rm rachide cervicale

15 luglio 2017

Rm rachide cervicale




12 luglio 2017

Rm rachide cervicale

Appianamento della lordosi con fenomeni spondilosici e disidratativi fiscali. Protrusione a prevalente sviluppo paramediano sx c5 c6 con impronta sullo spazio sub-aracnoideo anteriore. Normali il midollo e l'ampiezza dello speco vertebrale. . . La notte non riesco a dormire più h continui dolori forti, questo è il referto della risonanza, chiedo a voi, COSA HO? grazie. Vorrei capire che cosa dice questo referto in attesa di una visita neurochirurgica

Risposta del 15 luglio 2017

Risposta a cura di:
Dott. FABIO TRECATE


Corretto sentire il parere del Neurochirurgo, anche se pare per il momento rinviabile l'intervento. Generalmente l'approccio è farmacologico in fase iniziale: generalmente all'inizio si fa uso di Paracetamolo, ma se il dolore è persistente, si associa qualche goccia di Diazepam che ha una azione miorilassante, solo in fase successiva si ricorre al cortisone o al Pregablin, se poi il dolore continuasse, terapie efficaci nell'alleviare il dolore sono la mesoterapia e l'ossigenozonoterapia. La sua protrusione "pigia" ma l'intervento va considerato dopo aver tentato con altre terapie.

Dott. Fabio Trecate
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Fisiatria
Specialista in Geriatria
MARNATE (VA)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube