Rottura tendine mano dx

06 giugno 2008

Rottura tendine mano dx




30 maggio 2008

Rottura tendine mano dx

Buongiorno, qualche giorno fa ho subito la rottura del tendine del 3° dito della mano dx al livello della II e III falange causata da una lama (l'osso è illeso). In pronto soccorso mi hanno congiunto il tendine, saturato la ferita e immobilizzato il dito interessato con 2stecche+fasciatura. Mi hanno detto di tenerla 30g durante i quali (ogni 7g) mi effettueranno una visita ortopedica+medicazione. Inizialmente avevano parlato di amputazione. . . Che rischi corro se il tendine non si riabilita completamente, posso subire un'invalidità permanente?posso essere soggetto a un'operazione?cosa posso fare per incoraggiare una migliore guarigione?devo evitare qualsiasi movimento della mano? Inoltre ho letto che 30g non sono sufficienti e si consiglia di tenere il tutore almeno per 60, ma per effettuare le medicazioni dovranno togliermelo!?!

Risposta del 06 giugno 2008

Risposta a cura di:
Dott. PASQUALE PRISCO


Dovrebbe specificare se si tratta di un tendine flessore od estensore, o più semplicemente se il taglio interessa il dorso o il palmo della mano.
Sono sufficienti 4 settimane.
Saluti

Dott. Pasquale Prisco
Specialista in Ortopedia e traumatologia
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa