Sangue dal retto

27 marzo 2008

Sangue dal retto




23 marzo 2008

Sangue dal retto

E' da due anni che ho problemi ad andare in bagno. A volte vado senza problemi, ma dopo un periodo di magnifico equilibrio (non cambiando le abitudini della mia dieta) comincio ad avere problemi riguardo ad espellere le mie feci; allora uso i clisteri alla glicerina, i Verolax, a pare mio, i più efficaci. Da qualche mese però (considerando i periodi di equilibrio e quelli di non-equilibrio) ho notato sulla carta igenica del sangue rosso vivo, anke se non ci sono stati sforzi naturali o indotti. Sarei molto lieta nel ricevere un Suo parere. Grazie.

Risposta del 27 marzo 2008

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Alla sua età di solito si evitano esami invasivi, tuttavia, se il sanguinamento persiste, potrà essere opportuna una semplice rettoscopia per evidenziare eventuali gavoccioli emorroidari, probabilmente interni. Cerchi di regolarizzare le funzioni intestinali con prodotti a base di crusca e bere di più. E' probabile che, se non deve fare sforzi eccessivi, il sanguinamento scompaia.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa