Sanguinamento dopo ipotensione

03 giugno 2005

Sanguinamento dopo ipotensione




29 maggio 2005

Sanguinamento dopo ipotensione

la Tac di controllo per ipotensione liquorale effettuata dopo 20 giorni così dice" L'odierno quadro risulta modificato per la attuale presenza di un sanguinamento recente nel contesto della falda sottodurale emisferica destra, modicamente aumentata dello spessore, la falda sottodurale emiesferica sinistra presenta ora densità disomogenea relativa a sanguinamento subacuto, spessore aumentato 1, 74 cm prima 1, 00 cm. " Tutto questo dopo intervento di discoablazione che doveva essere non invasivo. Inoltre nella parte anteriore dell'anulus è rimasto un presidio chirurgico (ago della sonda) di cm. 1, 5. Mia sorella si sta' mettendo in contatto con il neurochirurgo. Io vedo tante persone inesperte!! Come può essere successo tutto questo? Questo sanguinamento che prima non c'era, a cosa è dovuto? le precedenti tac e RMN non hanno evidenziato fistole o perdite liquorali. Sarà vero? Con che esami si vedono? Questi sanguinamenti quanto sono gravi, è necessario solamente l'intervento chirurgico o ci sono altre terapie?

Risposta del 03 giugno 2005

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


Può leggere la risposta che ho già dato poco fa a questo poblema che mi pare riguardi la medesima persona.
Se è presente un igroma o un sottodurale cronico (formatosi compatibilmente con la perdita liquorale) che crea compressione cerebrale è necessario l'intervento neurochirurgico che di solito si effettua in anestesia locale.
Purtroppo le complicanze negli interventi chirurgici di qualsiasi tipo e difficoltà sono possibili e non sempre dipendono dall'esperienza più o meno consolidata del chirurgo. L'importante è che si riesca a intervenire per evitare guai più grossi.
Cordialità

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)



Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Alzheimer, la forma più frequente di demenza
Mente e cervello
15 ottobre 2021
Notizie e aggiornamenti
Alzheimer, la forma più frequente di demenza
Padovani, Airalzh: Telehealth rivoluzione per Alzheimer
Mente e cervello
05 ottobre 2021
Notizie e aggiornamenti
Padovani, Airalzh: Telehealth rivoluzione per Alzheimer
Omega 3 e vitamina B: gli integratori per il cervello
Mente e cervello
24 settembre 2021
Notizie e aggiornamenti
Omega 3 e vitamina B: gli integratori per il cervello