Sbandamenti continui e nausea

20 novembre 2014

Sbandamenti continui e nausea




19 novembre 2014

Sbandamenti continui e nausea

Buonasera sono Paola. È dal 2010 (anno in cui mi sono laureata e rientrata a casa) che soffro di continui sbandamenti. Tutto è iniziato con cuore in gola. . . Nausea. . . Mal di testa. Ho iniziato a fare una serie di esami. . . Tac encefalo. . . Angiormn encefalo. . . Esame cocleo vestibolare. . . Holter cardiaco. . . Ecocardio. . Esami del sangue vari. . . Ottico. . . . Dentista. . . . Gastroscopia. . . Nulla. ho fatto una tac cervicale che ha avuto il seguente esito: riduzione della fisiologica lordosi. Praticamente ho la cervicale diritta anziché curva. Da piccola ho avuto lo strabismo curato a dovere. . . Ho portato le stecche ai piedi per 3 anni per le gambe storte quando ero piccola. Ora ho messo l'apparecchio per allargare i canini superiori e inserire gli incisivi laterali superiori mai avuti sin dalla nascita. Sto usando il bite ma nulla. Questi sbandamenti continui mi stanno rendendo la vita impossibile. Ogni minimo movimento ho paura di svrnire. . . Ho paura di uscire di casa maesia cado a terra. . . . Nn riesco più a vivere. Poi mi prende lo stomaco con nausea. Nn so più a chi rivolgermi per capire cosa mi succede. Credo che l'ansia che mi è venuta e lo stress che ho possa fare il suo ruolo. Sto sempre nervosa. . . Agitata. ho paura anche di alzarmi la mattina dal letto. Continuamente sbandata. . . Ogni minimo movimento. . . Anche stare ferma in piedi. Che cosa devo fare? Questa situazione mi rende la vita impossibile. Voglio capire cosa ho. Che esami altri fare. Nn riesco a trovare u a soluzione. Ci sono cose nella mia vita che voglio sistemare. . . Voglio stare tranquilla. Ci sono stati eventi in cui ho sofferto internamente tenendomi tutto dentro. Ora sto curando anche l'acne cistica che mi è uscita e che fortunatamentesta sparendo piano piano. Ma questi sbandamenti possono essere causa di forte stress e ansia accumulati fino ad ora e problemi cervicali oltre che problemi che ho elencati quando ero piccola? Vi prego aiutatemi a capire come uscire da quest'incubo. Grazie mille. Cmq ho 30 anni.

Risposta del 20 novembre 2014

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA LETIZIA PRIMO


gentile paziente lei stessa afferma che i sintomi sono apparsi quando lei è tornata a casa. pare evidente che sia l'ora di emanciparsi e vivere da sola. I suoi sintomi sono definiti "somatoformi" propio perchè si scaricano sul corpo dei problemi psichici che non si riescono a risolvere. Fino a quando non metterà mano a cosa la angoscia sarà sempre peggio
buona giornata

Dott. Ssa Maria Letizia Primo
Specialista attività privata
Specialista in Medicina legale
Specialista in Psichiatria
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Torino (TO)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube