Secondo raschiamento in un mese

18 marzo 2013

Secondo raschiamento in un mese




18 marzo 2013

Secondo raschiamento in un mese

Buongiorno,
sono stata sottoposta a raschiamento in data 06/02/2013 in seguito a diagnosi di morte del feto.
L'intervento sembrava andato bene, ho fatto anche visita di controllo dopo venti giorni ed era tutto ok, anzi il ginecologo mi ha detto che avevo già ovulato e che da lì a una settimana mi sarebbe arrivato il ciclo. Infatti così è stato e in data 11/03/2013 mi sono iniziate le perdite da ciclo, ma poi giovedì 14/03 si sono tarsformate in un'emorragia. Sono andata in pronto soccorso e dopo varie visite mi è stato detto che c'era ancora del materiale da ripulire, così sono stata sottoposta ad un nuovo raschiamento. In ospedale mi hanno anche fatto l'esame delle beta ed il valore era di 6 (ed è negativo da 3 in giù). Per completezza di informazione vi comunico che nel frattempo ho anche ritirato l'istologico del primo raschiamento che diceva più o meno "tessuto endometriale, rari villi coriali ialini" ed anche qui il ginecologo mi ha detto che era tutto a posto.
Ora la mia domanda è: Sono stata sottoposta ad un secondo raschiamento perchè il primo non era stato fatto bene? E possibile che alla visita di controllo apparisse tutto a posto se invece così non era?
Nella speranza che mi possiate dare una mano, visto che al momento comunque non sono per niente tranquilla a piena di paure, ringrazio e mi scuso di essermi dilungata. Sono a diposizione per eventuali chiarimenti.
Cordialmente saluto.
Francesca

Risposta del 18 marzo 2013

Risposta a cura di:
Dott. SANDRO CAMMELLI


è sempre possibile che il primo flusso dopo un parto od un aborto sia a carattere emorragico e il fare un secondo raschiamento era una delle varie opzioni soprattutto se la cavita uterina era distesa da coaguli magari organizzati che ecograficamente possono simulare materiale residuo


Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Piantedo (SO)

Ultime risposte di Salute femminile

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa