Sesso e muri di albergo

07 aprile 2006

Sesso e muri di albergo




02 aprile 2006

Sesso e muri di albergo

Premetto che preferirei che la domanda rimanesse privata tra a me e l'esperto. Sono stata col mio ragazzo per qualche giorno in vacanza ed ero molto felice perchè siamo stati più insieme e abbiamo potuto distrarci dal lavoro pesante. . . Però una sera è successa una cosa che per me è stata come uno shock! Dopo esserci "coccolati" abbiamo deciso di dormire perchè soprattutto lui era stanco dalla giornata ed infatti dopo poco è caduto in sonno profondo e fino alle 10 del mattino non si è svegliato, comunque la cosa che mi ha shokkata è stata che dopo una mezz'ora in cui cercavo di addormentarmi i vicini di camera sono rientrati e hanno cominciato subito a mugolare e a sbattere il letto. . . Il caso è che l'hanno fatto quasi tutta la notte fino alla mattina alle 8! e io non sono riuscita a dormire perchè al primo impatto mi sono innervosita dalla loro maleducazione, non sono riuscita a capire come ha fatto lui a t*****e tutta la notte e la donna che mugolava e urlava cose del tipo: vengo o le classiche siii, ahhh, e vabbeh. . . quelle mura sembravano di cartapesta! Non ho chiuso occhio tutta la notte e il mio lui invece non ha sentito nulla. non è una questione di essere bacchettona ma proprio il contrario. . . è una questione psicologica. . . Mi sono sentita all'improvviso molto triste perchè di solito quando io e il mio ragazzo lo facciamo dura meno di un'ora e dopodichè lui mi nega qualsiasi altro approccio e si butta a dormire. . . Mentre magari io ne avrei ancora voglia per ore. Mi sono sentita innervosita e intristita perchè sembrava che quei due stronzetti lo facessero apposta e lei che urlava nell'albergo senza alcun ritegno. La mattina alle 8 erano ancora lì e lei diceva:sto morendo basta. . . "ma v*ff*****o" avrei detto! che cosa ha preso, il viagra quello? In certi momenti mi venivano le lacrime agli occhi perchè lui mi dice sempre che è stanco e non ce la fa mentre io mi devo rassegnare! Mi sento poco desiderata e così non mi curo più come prima e mi trascuro sempre di più. Mi sento brutta e repellente. Ma perchè non posso farlo anche io così con lui? Mi vergogno tanto a scrivere certe cose ma a volte devo sfogarmi. Cosa ne pensa di tutto ciò?

Risposta del 07 aprile 2006

Risposta a cura di:
Dott. RENZO BENAGLIA


Di tutto questo racconto, che prendo appunto come uno sfogo personale, credo che la cosa più importante per voi a questo punto è parlare e chiarire questo stato di cose. Magari se riesce a farlo parlare scoprirà che anche lui vive malissimo questa situazione.

Un sincero augurio

Dott. renzo benaglia
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
BERGAMO (BG)

Ultime risposte di Sessualità


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube