Sessualità poco frequente e programmata

27 dicembre 2020

Sessualità poco frequente e programmata


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


17 dicembre 2020

Sessualità poco frequente e programmata

Buonasera, sono in una relazione che è appena iniziata e che da parte mia presenta insoddisfazione dal punto di vista sessuale. Il mio partner dopo un periodo iniziale di passione ha manifestato meno disponibilità, che è coinciso più o meno da quando abbiamo iniziato a passare insieme più di un week end a casa sua: mi ha detto che è abituato a fare sesso solo durante il fine settimana sabato e/o domenica e che nella precedente relazione di 12 anni ha sempre fatto sesso con questa cadenzialità per tenere viva la passione negli anni. . . Ha diversi elementi di stress ultimamente (prende farmaci antidepressivi e per il morbo di crohn, ha problemi di precarietà e un pò economici). . . non risponde molto ai miei gesti, ha pochi stimoli sessuali, anche dopo l'erezione a volte, sembra che voglia essere lasciato in pace a dormire, che andare su argomenti di sesso non gli fa molto piacere a volte, non sembra mostrare molto interesse sessuale. . . Mi ha detto su mia richiesta che non gli piacciono i miei fianchi. . . All'inizio ha insistito molto invece, diceva che gli piacevo sia di caratte che di fisico, voleva fare l'amore e aveva voglia di rivedermi, insomma la normalità. . . Questa nuova realtà mi ha un pò spiazzata, invece per lui è tutto normale. . . Il sesso le poche volte che c'è per me è molto appagante, e lui ha detto che piace anche a lui. . . l'ultima volta sembra che mi abbia accontentata nel giorno prestabilito e forse era anche un pò meno presente emotivamente. . . . Mi chiedevo se potrebbe esserci anche un remoto problema di omosessualità. . . Ero abituata nella relazione con l'ex ad avere una vita sessuale attiva, non sentirmi desiderata, lo vivo come un problema sapere che il mio partner vede così il sesso ma vorrei trovare un compromesso. . . Poi trova difficoltà ad usare il preservativo. . Chiedevo un consulto anche medico. Grazie

Risposta del 27 dicembre 2020

Risposta a cura di:
Dott. LORENZO GIANNANTONIO


Si assicuri che la vostra relazione sia sentimentalmente completa e slegata da pregresse esperienze, in caso sia così cerchi di convincerlo a rivolgersi ad un medico.

Dott. Lorenzo Giannantonio
Igiene
Specialista in Igiene e medicina preventiva
Francavilla al Mare (CH)

Ultime risposte di Sessualità

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Spirale contraccettiva: vantaggi, controindicazioni, effetti collaterali
Sessualità
02 maggio 2020
Notizie e aggiornamenti
Spirale contraccettiva: vantaggi, controindicazioni, effetti collaterali
Spirale contraccettiva: come funziona
Sessualità
11 aprile 2020
Notizie e aggiornamenti
Spirale contraccettiva: come funziona
#coronavirus: come cambia la sessualità e il rapporto di coppia
Sessualità
24 marzo 2020
Speciale Coronavirus
#coronavirus: come cambia la sessualità e il rapporto di coppia