Sifilide

23 maggio 2007

Sifilide




21 maggio 2007

Sifilide

Buongiorno. Tempo fa ho avuto un rapporto sessuale con una ragazza e, nel praticare sesso orale su di lei, ho notato sulla vulva una specie di brufolo rosso con base color carne, come un piccolo neo ma rialzato (ldiametro non + di 7-8 mm). Vorrei sapere se si puo' trattare di sifiloma, aggiungendo che sembrava asciutto. Inoltre vorrei sapere le possibilità di un eventuale contagio, considerando che il rapporto vaginale è stato protetto ma che comunque ho praticato sesso orale. In più, la mia pelle integra potrebbe essere venuta a contatto con l'ipotetica esulcerazione. Vi ringrazio

Risposta del 23 maggio 2007

Risposta a cura di:
Dott. LUIGI LAINO


La risposta è a livello teorico positiva:

il sifiloma, che è la lesione iniziale (e non sempre presente) della Sifilide è contagiosissimo: il suo potere infettante è molto alto.

ovviamente la mia risposta è generica e non specifica al caso che lei adduce, il quale è solamente e meramente ipotetico.

per ogni altro dubbio sarà quantomai opportuno rivolgersi al VENEREOLOGO.
ulteriori informazioni sulla Sifilide sono reperibili al sito
www. Latuapelle. Org

Cari saluti.

Dott. Luigi Laino
Ricercatore
Specialista in Dermatologia e venereologia
ROMA (RM)

Ultime risposte di Pelle




Vedi anche:
Ultimi articoli
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
17 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa