Sildenafil con alcool e sensazioni particolari al petto

11 gennaio 2016

Sildenafil con alcool e sensazioni particolari al petto


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


07 gennaio 2016

Sildenafil con alcool e sensazioni particolari al petto

Buongiorno a tutti, vi scrivo per avere un chiarimento.

Ieri sera ho preso 1/3 di pastiglia di Sildenafil per un rapporto occasionale.
Ero a distanza di 2 ore dal pasto e con dell'alcool in circolo, possiamo dire fossi appena "brillo".
Nulla di eclatante però non ero nelle condizioni "ottimali" di stomaco vuoto e lontano da alcolici.

Ora, l'effetto come al solito dopo un oretta si è fatto sentire ( avrò preso questo farmaco solo 6 o 7 volte nella mia vita, tra l'altro solo una volta pastiglia intera. . Per il resto massimo mezza compressa ).

A volte quando lo prendo mi vengono sensazioni strane che io reputo essere della semplice ansia che durano pochissimi istanti e poi se ne vanno. E' anche difficile spiegare che tipo di sensazioni siano. Sembrano localizzate sul cuore/petto e che mi provocano per un attimo fiatone, poi calano e se ne vanno. Tutto nel giro di 1 secondo di numero, una cosa velocissima, immediata, ma succede.

Ritornando a ieri, io l'ho preso alle 21. 30, poi verso le 4 ho avuto un paio di secondi abbondanti dove ho provato un forte fiatone e ero un po' in panico.
C'è da dire che prima di provare questa cosa ho pensato ai possibili effetti collaterali e le conseguenze sul sistema cardio-vascolare di questo farmaco, ed è anche per questo che ho il dubbio sia solo un brevissimo attacco d'ansia e non un segnale preventivo di qualcosa di più grave ( infarti, ecc ecc. . . ). E' proprio questo il mio dubbio e vi chiedo consiglio.

Se è utile saperlo, vi dico che sono un ragazzo di 21 anni con dei problemi di ansia su cui sto lavorando, ho dell'asma lieve e pressione un pò bassa ( una media di 67/97).

Ora sto bene, sono sono lievemente preoccupato per questa cosa.

Spero di essere riuscito a farvi capire la problematica perchè non è semplicissimo spiegarvi nel dettaglio cosa è stato e cosa ho provato.

Vi ringrazio in anticipo.

Risposta del 11 gennaio 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Si è spiegato benissimo. Credo anch'io che i suoi disturbi siano dovuti solo allo stato di Ansia e a null'altro, se non al fatto che - essendo il farmaco un vasodilatatore - può provocare qualche sintomo di disagio. Non sono segni di malattia cardiaca.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Aumento dei fumatori: allarme giovani, dipendenza prima dei 25 anni
Cuore circolazione e malattie del sangue
09 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Aumento dei fumatori: allarme giovani, dipendenza prima dei 25 anni
Defibrillatori: saranno in tutti i luoghi pubblici
Cuore circolazione e malattie del sangue
03 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Defibrillatori: saranno in tutti i luoghi pubblici
Doac-Int: piattaforma online per la valutazione degli anticoagulanti
Cuore circolazione e malattie del sangue
30 aprile 2021
Notizie e aggiornamenti
Doac-Int: piattaforma online per la valutazione degli anticoagulanti