Sindrome da reflusso gastroesofageo

29 febbraio 2016

Sindrome da reflusso gastroesofageo




28 febbraio 2016

Sindrome da reflusso gastroesofageo

Salve, ho 39 anni e ho scoperto di avere il reflusso nel 2012. Fino ad ora, l'ho sempre gestito abbastanza bene con il cibo e i medicinali (gastroprotettore e antiacido).
Nelle ultime settimane sono stata molto stressata e ho avuto un ritorno di reflusso veramente aggressivo. Ho fatto una videolaringoscopia due giorni fa e da quella si evince che al momento ho infiammato tutto il tratto che va dalla base della lingua alla trachea. la laringe è a pezzi e la voce è sofferente.
Ho ripreso i medicinali interrotti (gastroprotettore pariet da 20 mg e riopan gel) e vorrei cominciare con l'argilla verde ventilata, uso interno.
Le chiedo però:
1. prendo la compressa di pariet la mattina a stomaco vuoto, e dopo mezz'ora prendo una compressa di tirosint 100 mg (per una tiroidite autoimmune che ho da anni). Se volessi prendere anche l'argilla, in che ordine dovrei prenderla e a quanta distanza rispetto alle due medicine? E per la colazione dovrei aspettare o potrei farla subito dopo?
2. C'è la possibilità che l'argilla assorba in parte questi medicinali rendendone nulli gli effetti? Basterebbe semplicemente prendere i medicinali nel pomeriggio, o in serata? La cura di argilla verde ventilata durerebbe 1 o 2 mesi.
3. una volta al mese, per i 15 giorni prima del ciclo mestruale, prendo una compressa da 1000mg di magnesio ossido per la sindrome pre mestruale. mi aiuta a tenere l'umore costante e mi fa bene. ma mi chiedevo se potesse costituire, secondo lei, un problema per il reflusso e per lo stomaco. Ho visto che l'agnocasto è usato proprio per la sindrome pre mestruale. Lei lo ritiene una soluzione migliore?
Sto cercando di non prendere più medicinali per non peggiorare la situazione dello stomaco. . . . .
Grazie infinite per l'attenzione!!!

Risposta del 29 febbraio 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


La colazione la può fare anche subito dopo l'assunzione dell'inibitore di pompa. L'antiacido va preso 60-90 minuti dopo i pasti, oppure al bisogno, quando e se compare acidità. L'argilla, lontano dai pasti e la sera tardi, prima di andare a letto. Sulla Sindrome premestruale non ho competenza.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa