Sindrome di gilbert

19 gennaio 2007

Sindrome di gilbert




04 gennaio 2007

Sindrome di gilbert

da anni ho sempre avuto i valori della bilirubina totale che oscillano da 1. 43 a 2. 6 mi hanno sempre detto che e' la sindrome di gilbert all'eco addominale il fegato non presenta alterazioni e colilitiasi anche il pancreas e' nella norma che differenza c'e' tra bilirubina totale diretta e indiretta ?? il mio medico mi ha fatto sempre fare solo la bilirubina totale. grazie di cuore

Risposta del 19 gennaio 2007

Risposta a cura di:
Dott.ssa BARBARA LATERZA


egregio signore,
la bilirubina totale è data dalla somma della bilirubina diretta ed indiretta. la bilirubina indiretta è un prodotto di degradazione dell'emoglobina e similari, la quale giunta al fegato viene metabolizzata in bilirubina diretta mediante un processo detto di di-glucuronizzazione. in caso di difetto congenito di questo meccanismo la bilirubina indiretta viene solo in parte o per nulla trasformata nella forma diretta. la sindrome di Gilbert è dovuta proprio a questo deficit. nel suo caso per una diagnosi certa dovrebbe fare un dosaggio delle due forme di bilirubina, e nel caso di aumento della quota indiretta (che si verifica sempre nel Gilbert, sostenuto dal digiuno che precede generalmente un prelievo di sangue) avrà la certezza si essere portatore di tale difetto, senza che questo peraltro le comporti problemi di salute. esiste anche un test specifico per diagnosticare la sindrome di Gilbert, ma generalmente non viene consigliato, perchè prevede 24 ore di digiuno completo

Dott. Ssa Barbara Laterza

Ultime risposte di Malattie infettive




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa