Sinusite

18 gennaio 2007

Sinusite




10 gennaio 2007

Sinusite

Ho eseguito una TAC MASSICCIO FACCIALE. Questo l'esito: opacamento sinusitico pressochè massivo del seno mascellare e del seno frontale di sx;opacamento parziale delle cellule etmoidali di sx e della fossa nasale di questo lato: quadro di pan Sinusite cronica sx;normo pneumatizzate le cavità paranasali di dx. Non si riconoscono erosioni a carico delle pareti ossee delle cavità paranasali.
Mi è stato quindi consigliato di eseguire intervento di antrostomia+FESS sx+etmoidectomia.
Premesso che la situazione non mi crea particolari disturbi (ho sofferto di pesantezza alla testa solo per una settimana, tutto passato dopo la cura con antibiotico Cedax -prima della TAC) e ad oggi sento "colare" in gola catarro e percepisco un odore sgradevole, CHIEDO: E' INDISPENSABILE L'INTERVENTO CHIRURGICO?
Grazie, S.

Risposta del 18 gennaio 2007

Risposta a cura di:
Dott. FRANCESCO GEDDA


L'intervento di svuotamento dei seni paranasali per via endoscopica rappresenta la scelta migliore nel caso di una pan Sinusite, ma, essendo un intervento funzionale, è consigliabile soprattutto per porre rimedio quando è presente una sintomatologia tipica, che lei riferisce assente. Nel suo caso, da quanto riferisce, l'intervento può essere visto come prevenzione di ulteriori problemi futuri, lagati al catarro che lei sente "colare" in gola e che potrebbe determinare problemi polmonari (se non ne ha già avuti).

Dott. Francesco Gedda
Medico Ospedaliero
Specialista in Otorinolaringoiatria
TORINO (TO)

Ultime risposte di Malattie infettive




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa