Sos

14 agosto 2008

Sos




11 agosto 2008

Sos

Gentile dottore, ho una figlia di 16 anni che ha una congiuntivite allergica cominciata a fine Giugno ed ho usato il collirio VEXOL per 20gg non continuativi e il problema si era risolto. Da pochi giorni la congiuntivite si è ripresentata e l'oculista dell'ASL mi ha consigliato di non usare il collirio poichè può causare il Glaucoma e non ha prescritto nessun farmaco. Avendo molto fastidio all'occhio sono andata in farmacia e mi hanno dato IMIDAZYL che ha usato per 5gg senza nessun risultato. Posso tornare al collirio VEXOL nell'attesa che l'oculista torni dalle ferie e possa vederla? E se possibile usare il Vexol per quanti giorni? Grazie

Risposta del 14 agosto 2008

Risposta a cura di:
Dott. FEDERICO FRIEDE


Gentile genitore,
é vero che in un 30% di casi il cortisone può dare aumento della pressione dell'occhio, ma un uso breve e mirato di un collirio cortisonico a bassa penetrazione difficilmente provoca danni. Nessuna terapia? Strano.
Può provare ad usare il collirio cortisonico tre volte al dì per tre-quattro giorni e associare un collirio a base di ketotifene, sempre tre volte al giorno, da continuare per una ventina di giorni. Non si possono fare nomi commerciali in questa sede, ma il medico di famiglia potrá aiutarvi.
Cordiali saluti

Dott. Federico Friede
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
VICENZA (VI)

Ultime risposte di Occhio e vista




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube