Sospetta ischemia

30 ottobre 2006

Sospetta ischemia




27 ottobre 2006

Sospetta ischemia

ho ricoverato mio padre (anni 71)con urgenza questa notte dopo che ha avuto un attacco di tipo epilettico( ne soffriva sua madre e ne soffre sua sorella, lui non ne ha mai sofferto!). In seguito all'arrivo dell'ambulanza e trasferimento al primo P. S. lui nell'arco della 1°ora non ricodava nulla e scordava continuamente dove si trovava e il motivo. Ora sta meglio, ricorda tutto l'accaduto, gli è stata fatta una tac che sembra non abbia riscontrato nulla. La pressione è ottima e l'ECG è normale. Abbiamo notato però che nel lato sin. all'altezza della tempia si è formata una protuberanza dura, e anche sulla guancia. Siccome anche 1 mese fa circa si era gonfiato ( si è poi riassorbito a distanza di 20 giorni con un grande ematoma) a questa maniera potrebbe eserci una correlazione? potrebbe essere un'ischemia? è curabile? la informo anche che mio podre ha un C. A. del colon in cura da 5 mesi con una sola presenza metastatica nel fegato. grazie

Risposta del 30 ottobre 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


Se la TAC d'urgenza è risultata negativa, va ripetuta a dostanza di 48-72 ore. Sulla "protuberanza" che descrive non saprei, non potendo osservarla visivamente.
Cordialità

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Domande e risposte sui disturbi dell'umore
17 febbraio 2020
Notizie e aggiornamenti
Domande e risposte sui disturbi dell'umore
Disturbi dell'umore
13 febbraio 2020
Patologie mediche
Disturbi dell'umore
Vittime del web: stressati da facebook
13 febbraio 2020
Notizie e aggiornamenti
Vittime del web: stressati da facebook
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube