Sospetta tachiacardia ed assunzione di betabloccanti...

10 novembre 2004

Sospetta tachiacardia ed assunzione di betabloccanti...




Domanda del 06 novembre 2004

Sospetta tachiacardia ed assunzione di betabloccanti...


Salve..innanzitutto spero in una vostra risposta...e ringrazio anticipatamente...dunque..sono un ragazzo di 32 anni...peso kg 73 e sono alto 1,70 cm...non fumo...alimentazione sana...non pratico sport...rappresentante...premetto che la mia pressione sanguigna è sempre stata circa 135-140...85-90.....da circa 1 mese ho accusato un' aumento improvviso dei battitti 100-105 min...sopratutto di giorno ma ed inizialmente anche di notte insieme ad uno stato di debolezza...affaticamento...formicolii al braccio Sx...sono stato dal medico e mi ha prescritto delle gocce di Lexotan...ma nulla...non notavo miglioramenti....sono stato al pronto soccorso...elettrocardiogramma normale...pressione normale..poi ho portato l' holter per 24 ore..la pressione è risultata nella media..mentre effettivamente nell'arco della giornata e principalmente di giorno..i battitti sono risulati sempre alti..90 100 circa min..il medico mi ha fatto fare le analisi degli ormoni tiroidei..tutto ok ...analisi del sangue normale..poi anche l' ecocardiogramma...tutto ok...ma i battitti..sempre idem...allora mi ha prescritto inizialmente lobivon..un betabloccante...metta pillola la mattina...i battitti per 10 giorni sono scesi di molto...60 70 min..però mi dava dei dolorini alla testa ed agli occhi...allora mi ha dato lopresor..sempre metà pillola la mattina...i battitti e pressione perfetta...60 70 min...125-130 75 80...nessun effetto alla testa ma qualche formicolio al braccio e zona Sx lato cuore..però molto meglio dall' altra pillola....ora mi chiedo....vorrei provare a smettere di prendere questi betabloccanti o dovrò assumerli per il resto della mia vita? Anche perchè tra gli effetti collaterali leggo di impotenza! Come posso fare per smettere? Ho letto che provoca un' innalzamento della pressione... spero in una vostra risposta...grazie
Risposta del 10 novembre 2004

Risposta di:
Dott. VINCENZO MARTUCCI


Provi a seguire una dieta bilanciata e a perdere dei chili (anche 10!) potrebbe avere degli effetti sorprendenti e svincolarLa da qualunque farmaco.

Dott. vincenzo martucci
Medico Ospedaliero
UDINE (UD)

Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Potrebbe interessarti
Influenza, al via la stagione 2018-2019: proteggersi con il vaccino
Malattie infettive
12 novembre 2018
Notizie e aggiornamenti
Influenza, al via la stagione 2018-2019: proteggersi con il vaccino
Vaccinazione antinfluenzale gratuita estesa ad altre categorie
Malattie infettive
26 ottobre 2018
Notizie e aggiornamenti
Vaccinazione antinfluenzale gratuita estesa ad altre categorie
Pertosse
Malattie infettive
10 settembre 2018
Patologie
Pertosse