Sospetto parkinson

26 febbraio 2015

Sospetto parkinson




22 febbraio 2015

Sospetto parkinson

Mia madre, 75 anni, soffre di flebite, ma non è questo a preoccuparmi. da circa un ano ha problemi di digestione, egli ultimi mesi la situazione è peggiorata tantissimo. Non appena mangia qualcosa, comincia a tremare a tutta e questo tremore dura anche più giorni. si sente il cibo( leggerissimo, come un petto di pollo in bianco) sempre nello stomaco. Il tremore dopo i pasti è accompagnato da forti capogiri. A volte ha nausea. Inoltre ha dei movimenti lenti, difficoltà ad avvitare e svitare la caffettiera o a lavarsi la faccia per esempio. A causa della flebite e della sua testardaggine non intende sottoporsi a visita. il medico di basa le ha prescritto un farmaco antivertigine e tremore. Ognuno, ad certo punto è libero anche di no farsi visitare, ma lei è mia madre e vorrei tanto aiutarla. Capisco che senza una visita, lei potrà dirmi poco, ma le chiedo se gentilmente potrebbe dirmi se questi sintomi rientrino anche nella patologia del Parkinson così, se la convinco a fare almeno una visita, so qual è lo specialista più adatto dove portarla. Grazie.

Risposta del 26 febbraio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Vorrei sapere se ha altri sintomi riferibili al Parkinson, quale è stata la diagnosi del medico di base, quali farmaci ha prescritto, se non ha ritenuto utile consigliare un farmaco per migliorare la digestione, anche per vedere se migliora la situazione o no. Quando a una persona di una certa età compaiono o si aggravano dei disturbi digestivi che prima non c' erano, è consigliabile eseguire qualche accertamento, almeno una radiografia.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube