Sospetto sindrome tunnel carpale

08 settembre 2019

Sospetto sindrome tunnel carpale





30 agosto 2019

Sospetto sindrome tunnel carpale

Ho 33 anni e da 5 anni più o meno soffro in maniera a volte persistente e a volte meno, di dolori alle mani. Mi spiego meglio 6 anni fa ho iniziato ad avere i primi fenomeni, mi si addormentavano le mani di notte e facevo fatica a strizzare gli stacci o comunque a svolgere lavori pesanti tipo alzare pesi ecc, a seguito di un elettromiografia (anno 2013) mi è stato diagnosticato il tunnel carpale, in accordo col medico di base e con il fisioterapista abbiamo optato per una terapia conservativa ovvero fisioterapia, che devo dire portò all'epoca i suoi benefici.
Qualche anno dopo, dopo la mia prima gravidanza il problema si è ripresentato in maniera più acuta, eseguo un nuovo esame elettromiografico nel 2017ma questa volta l'esito dell'esame è negativo faccio comunque della fisioterapia perche i dolori erano insopportabili ma questa vita senza alcun beneficio. Dopo due anni sono ancora qui che combatto con questi dolori molto persistenti soprattutto di notte, ho fatto di recente un ciclo alternato di Nicetile ma con scarsi risultati. Due mesi fa ho fatto una nuova elettromiografia con annessa visita ortopedica ma ne l'uno e ne latro hanno più evidenziato questo problema al tunnel carpale che pare sparito nel nulla. Non so più cosa fare, cosa pensare e che esami poter fare ulteriormente anche per scongiurare qualche problema ben più grave.

Risposta del 08 settembre 2019

Risposta a cura di:
Dott. GIAN PIERO DI BARTOLOMEI


Un tunnel carpale, che sparisce senza Intervento chirurgico, è strano. Io intanto consulterei un neurologo.

Dott. Gian Piero Di Bartolomei
Specialista attività privata
Specialista in Cardiologia
Specialista in Medicina dello sport
Albano Laziale (RM)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli