Spasmi alla bocca dello stomaco

12 dicembre 2014

Spasmi alla bocca dello stomaco




07 dicembre 2014

Spasmi alla bocca dello stomaco

Salve, sono una ragazza di 24 anni e vorrei poter dare un nome al fastidio che attanaglia spesso il mio stomaco.
Entrando nei dettagli, è un fastidio che va per gradi, nel senso che inizialmente si manifesta in maniera piuttosto lieve per poi arrivare ad acuirsi sempre più.
Tuttora non sono riuscita ad identificare la causa del mio problema, se si tratta di spasmi addominali o di forti bruciori di stomaco, ma l'unica cosa di cui sono certa è che il solo modo per trovare un pò di sollievo è quella di assumere una posizione distesa sul letto poiché restando alzata o seduta diventa quasi un incubo sopportare.
Detto ciò, ho già fatto diverse visite mediche, in quanto oltre ad avere i fastidi citati, mesi addietro ho dovuto fare i conti con una terribile nausea causata a detta di un gastroenterologo della mia città da un'intolleranza al lattosio minima che con il trascorrere dei mesi mi ha portata ad avere un evidente dimagrimento, 6 chili in 4 mesi circa, e proprio quando credevo di essermi ripresa, recuperando anche qualche chilo con fatica, ecco che si ripresenta questo spiacevole tormento allo stomaco.
Mi rivolgo a voi esperti, per avere una delucidazione in merito, mi rendo conto di avervi dato a disposizione poco materiale da raccogliere, ma spero comunque in una vostra cortese risposta.
Vi ringrazio in anticipo
Distinti saluti, Erica.


Risposta del 12 dicembre 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Le rispondo volentieri, ma purtroppo per noi il termine " mal di stomaco " non spiega nulla. Abbiamo bisogno di una descrizione dettagliata dei dolore, la posizione precisa, le eventuali irradiazioni, ecc. Dalla sua descrizione sembra che si tratti più di dolori a carico del colon piuttosto che dello stomaco, probabilmente dovuti anche alla distensione per eccesso di formazione di aria. Questa interpretazione andrebbe d'accordo sia con la probabile intolleranza al lattosio, sia con la comparsa con il variare della posizione del corpo. E anche con il calo di peso.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube