Spermiogramma

10 luglio 2005

Spermiogramma




07 luglio 2005

Spermiogramma

Buongiorno, le chiedo gentilemnte di volerci dare un parere in merito ai risultati dello spermiogramma di mio marito effettuato dopo 2 giorni di astinenza dai rapporti: il campione è stato prodotto in laboratorio Quantità: 0. 5 Ipospermia Aspetto Lattescente Viscosità Nella norma PH 8 Coagulazione Normale Liquefazione Entro '30 minuti Opalescenza Ridotta Esame microscopico preliminare a fresco Spermatozoi Scarsi Leucociti 4-6 pcm ben conservati Eritrociti 8-10 pcm ben conservati Cellule epiteliali Uretrali Rare Prostatiche Rare Corpuscoli Prostatici Frequenti Spermio-agglutinazioni Scarse Flora Microbica Scarsa Osservazioni Frequenti placards eritro-leucocitari Conteggio nemaspermi/mm3 4000 nemaspermi/ml 4. 000. 000 tot eiaculato 2. 000. 000 Studio della motilità dopo 1 ora 60 dopo 2 ora 55 dopo 4 ora 30 dopo 8 ora 10 Studio della vitalità Alla 1 ora 65 alla 4 ora 35 Indici di motilità alla 2 ora Molto rapidamente progressivo nessuno Rapidamente progressivo 5 Progressivo ma lento 15 Motilità in loco 35 Immobilità 45 Velocità di progressione rettilinea (2ora) In capillare mm 4 vn 7-13 in 30 minuti Discinesi - astenospermia Studio morfologia Spermatozoi normali 80 Teste piccole 10 Teste allungate 1 Teste appuntite 1 Teste rotonde 1 Forme amorfe 7 Parametri chimichi Emoglobina presente +-- Osservazioni Attualmente ipospermia oligo-astenospermia; morfologia nella norma. Modesti segni di flogosi del tratto genitale. Si consiglia spermiocultura. Ripetere l'indagine a distanza di tempo. Siamo stati al centro PROMEA della mia città presso la mia ginecologa, ci hanno prescritto una cura di antibiotico per 10 gg (levoxacin) e un tonico (neoiodarsolo- 3 fiale al giorno per 3 mesi). Lo spermiogramma sarà ripetuto solo alla fine della terapia. - o meglio la mia ginecologa ci aveva prescritto la bioarginina il medico di famiglia lo ha sostiutuito con un altro tonico. Ritiene la terapia idonea a risolvere il problema? Inoltre è preferibile la bioarginina (ho visto su internete che tra le indicazioni c'è scritto che si usa nei casi di oligospermia)al tonico prescritto? Qual è la gravità della situazione in una scala da 0 a 100. Vorrei riuscire a capire perchè sia la mia ginecologa che il mio medico di famiglia (oltrettutto quest'ultimo afferma che è tutto proporzionato all'eiaculato) sono ottimisti e dicono che la situazione non è così male. La ringrazio anticipatamente, Cordialmente

Risposta del 10 luglio 2005

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


In presenza di una ipospermia con riduzione del numero di spermatozoi e della motilità diventa importante cercare di capire la causa o le cause che l'hanno determinato. A questo proposito è utile una ecografia dell'apparato uro -seminale in toto, un panello ormonale completo con :FSH; LH; testosterone, prolattina, 17 beta estradiolo. Con queste indagini di primo livello consulti un andrologo. Comunque se desidera avere più informazioni su queste problematiche le consiglio la lettura del bel manuale scritto dalla dra Elisabetta Chelo: "Quando i figli non arrivani" CIC edizioni internazionali, Roma. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Sessualità


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube