Spermiogramma

19 giugno 2006

Spermiogramma


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


16 giugno 2006

Spermiogramma

Domanda del 07/06/2006 14. 12. 13 Oggetto: spermiogramma Buongiorno dottore. Volevo avere un suo parere sullo spermiogramma di mio marito. Aspetto:torbido, colore:biancastro, fluidificazione (entro 60 min) completa, viscosità: normale, volume 2, 2ml(parametri tra 2 - 5), ph 8 (tra 7, 2-8) numero spermatozoi: 120 mln (paremetro > 30), nemaspermi normoconformati 20% (parametro >30), nemaspermi mobili dopo 2 ore 25% (parametro >50), elementi immaturi della linea germinale: rari, zone di spermioagglutinazione: numerosi, cellule di sflaldamento:rare, leucociti:rari; emazie:rare; batteri:assenti Ho sentito il mio medico di base e ha detto che non ci sono problemi perche' il numero elevato degli spermatozoi compensa i valori al di sotto del limite. Stiamo provando ad avere un bimbo da 6 mesi, io ho 24 anni, lui 26, lei cosa mi consiglia di fare?confido in una Sua risposta. RingraziandoLa anticipatamente La saluto. Risposte: Risposta del 10/06/2006 Buongiorno Signora, Il suo Medico di base mi sembra ben orientato. Nel complesso direi che è uno sperma discreto. Porrei l'attenzione però su 2 aspetti : il PRIMO è la presenza di "rare emazie". Le emazie sono i globuli rossi e nello sperma non ci devono essere. Qualche volta sono la spia di piccole infiammazioni a carico delle vie seminali distali (prostata e vescicole seminali). il SECONDO è la presenza di "numerose zone di agglutinazione". Le agglutinazioni, non sto qua a spiegare cosa sono se no l'annoio, sono segnale ancora una volta di infiammazione delle vie seminali distali o di presenza di anticorpi antispermatozoo. Nonostante siate giovanissimi e stiate cercando una gravidanza da pochi mesi e lo sperma ha una qualità discreta vi consiglio di approfondire la faccenda infiammazione seminale e la eventuiale presenza di anticorpi antispermatozoo (si fa tramite un test aggiuntivo allo spermiogramma che si chiama appunto MAR Test) Eventualmente faccia vedere al suo Medico di base la mia risposta. Vi consiglierà un valido Andrologo a cui rivolgervi. Un cordiale saluto Dott. renzo benaglia Specialista convenzionato Specialista attività privata Specialista in Andrologia BERGAMO (BG) Buongiorno dottore, intanto la ringrazio per la sua risposta. Dal momento che poco dopo l'esame dello sperma sia io che mio marito ci siamo accorti di avere la candida, mi stavo chiedendo se le emazie e le zone di agglutinazione potessero essere legate ad essa. Cosa ci consiglia di fare? Noi stiamo già curando la candida. RingraziandoLa anticipatamente porgo cordiali saluti.

Risposta del 19 giugno 2006

Risposta a cura di:
Dott. RENZO BENAGLIA


Buongiorno Signore,
la candida va certamente curata perchè è fastidiosa ma con i parametri seminali non ha nulla a che vedere.
Io vi consiglio, come ho detto l'altra volta, di ripetere lo spermiogramma con il Mar Test e la spermiocoltura.
A esami fatti mi comunichi i risultati.

A presto
Cordiali saluti

Dott. renzo benaglia
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
BERGAMO (BG)

Ultime risposte di Sessualità

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa