Sport - frequenza ed urgenza urinaria

02 febbraio 2005

Sport - frequenza ed urgenza urinaria




Domanda del 28 gennaio 2005

Sport - frequenza ed urgenza urinaria


svolgo costante attività sportiva (correre) e partecipo a gare amatoriali di 1/2 maratona (km 21,1). Negli utimi 8 mesi ho notato dapprima sgocciolamento, poi, venuto meno lo sgocciolamento, solo frequenza ed urgenza urinaria. Nell'ultimo mese ho aumentato di circa 1/3 l'attività sportiva (con aumento anche di addominali) per poter partecipare a maratone (Km 42.200). E' insorta pubalgia (solo nella zona sovrapubica senza interessamento degli adduttori) ed un aumento della frequenza e dell'urgenza urinaria. Chiedo se vi può essere una relazione tra l'attività sportiva che svolgo intensa (o anche se dovessi svolgerla in modo lieve), con l'insorgere della patologia urinaria. Grazie
Risposta del 02 febbraio 2005

Risposta di:
Dott. GINO MONTALCINI


La sua età potrebbe essere anche correlata da problemi prostatici; due consgli primo si faccia valutare dal curante la prostata e provi a tralasciare per un mese l'intensa attività sportiva e quindi tragga le conclusioni.


Dott. Gino Montalcini
Specialista in Nefrologia
Specialista in Urologia
Casa di cura privata
ASTI (AT)

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Salute maschile


Vedi anche:


Potrebbe interessarti