Stafilococco aureus

07 maggio 2006

Stafilococco aureus




04 maggio 2006

Stafilococco aureus

Salve, vorrei avere un suo parere, da febbraio mi si sono ingrossate le tonsille con placche, ho fatto tampone feringeo dove risulta stafilococco aureus, accertamenti nel sangue risulta no stafilococco aureus ma il titolo antistreptolisinico a febbraio 193 marzo 580 e aprile 480, come smetto antibiotico mi si ingrossano le tonsille, ho provato cefalosporine, diamicillina, azitromicina, ma il problema rimane sempre sia lo stafilococco aureus nel tampone faringeo e il titolo antistreptolisinico alto. Chi mi dice di operarmi e chi no. . . . Dimenticavo il titolo antistafilo inferiore a 2 ves, pcr normali. . . . .

Risposta del 07 maggio 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


L'antibiotico dovrebbe essere scelto in base all'antibiogramma e usato in dosi e tempi congrui. Inoltre lei dovrebbe anche prendere in considerazione di far fare il tampone faringeo anche a persone con cui ha stretti contatti.
Il TAS da solo non è indice di malattia. Lei ha problemi faringo-tonsillari e lo streptococco non viene isolato, mentre viene isolato lo stafilococco. Se il TAS avesse dovuto indicare patologie "focali", queste si sarebbero già manifestate; ma lei non vi è predisposta.
Cordiali saluti

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa