Stanchezza polpaccio sx

28 febbraio 2015

Stanchezza polpaccio sx




23 febbraio 2015

Stanchezza polpaccio sx

gamba sx: operato tendine d'achille due anni fa (tendine rotto giocando a tennis). Nal frattempo curata una piccola ostruzione lume vena plopitea all'altezza ginocchio sx. Naturalmente ho fatto riabilitazione etc. . tuttavia il polpaccio sx risulta tuttora èiù piccolo del dx e la stessa gamba e un pochino più debole. Da considerare che mi hanno operato dopo 5 mesi dalla lacerazione per cui camminavo sul calcagno con tutto quello che ne consegue. Da un po di tempo, quando la sera mi siedo davanti al TV con le gambe allungate su uno sgabello provo un senso di stanchezza della gamba sx ed in particolare all'altezza del polpaccio. Senso di stanchezza che sembra quasi un dolore. Il medico di base ha escluso al momento problemi vascolari e i ha suggerito ulteriori esercizi riabilitativi. Io normalmente cammino a passo veloceer circa un'ora al giorno ma il senso di stanchezza/pesantezza dell'arto c'è sempre. Quando sono a letto sparisce. Cosa ne pensa? Grazie e cordialità.

Risposta del 28 febbraio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Posso presumere che la riabilitazione non sia stata sufficiente per riportare la gamba sinistra a livelli normali. Infatti è rimasta più piccola e più debole. Camminare o correre non sono sufficienti per far ritornare un muscolo alle dimensioni normali: è necessaria una ginnastica durante la quale viene fatto fare al muscolo uno sforzo massimo, per es. spingendo con tutta la forza contro una resistenza. Camminare è uno sforzo fisiologico.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube