Stati d'ansia e fitte al petto

31 luglio 2015

Stati d'ansia e fitte al petto




27 luglio 2015

Stati d'ansia e fitte al petto

Buongiorno, ho 35 anni e soffro di stati d'Ansia dall'età di 20anni, in 15 anni però non ho mai avuto grossi problemi, il 23 Luglio scorso sono stato per la prima volta al pronto soccorso, quella mattina appena sveglio ho preso un caffè e una sigaretta, dopo circa 10min. ho avuto una palpitazione del cuore fortissima, sembrava che il cuore volesse uscirmi di fuori ed è durato una 30ina di secondi. Vorrei capire come sia potuto succedere, il problema penso possa essere stato causato dalla sigaretta, perchè si trattava di sigarette rumene abbastanza pesanti o forse è successo perchè nei giorni precedenti, nonostante il forte caldo, un giorno mi sono allenato con i pesi e un altro giorno ho fatto un po'di jogging. All'ospedale mi hanno detto che cuore e polmoni sono ok, ma in questi giorni sto avvertendo spesso delle fitte al petto (lato sinistro del petto) che non ho mai avuto prima e inoltre in questi momenti di fitte ho il fiato corto. Da quando sono stato in ospedale ho smesso di fumare e di bere caffè e altre bevande alla caffeina, inoltre sto prendendo una boccettina di'Rescue Remedy'ai fiori di Bach e questo prodotto mi fa passare temporaneamente le fitte al petto; inoltre sto prendendo le gomme'Nicorette'alla nicotina per farmi passare la voglia di fumare e la sera prima di dormire prendo una pillola di'Selicor'che mi hanno prescritto in ospedale, , gli altri prodotti li ho voluti comprare io, Per favore dottore mi chiarisca un po'le idee, su internet ho letto che potrei avere uno pneumotorace ma non so. . ho sinceramente paura che per il gran caldo potrei avere un Infarto. . Nell'attesa di un cortese riscontro vi ringrazio e vi porgo cordiali saluti

Risposta del 31 luglio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Certo, se lei va su internet, leggerà che un dolore al torace può dipendere da mille cose: un Infarto, una Pleurite, una Polmonite, un pneumotorace, un aneurisma dell'aorta, un'Esofagite, un'Ernia iatale, un tumore e altre cose, compresi dei dolori intercostali, che credo siano quelli che lei accusa. Non si faccia venire paure ingiustificate. Naturalmente, se uno è ansioso, è meglio fare a meno di caffeina e nicotina.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube