Steatosi alcolica e transaminasi

22 settembre 2017

Steatosi alcolica e transaminasi




21 settembre 2017

Steatosi alcolica e transaminasi

Buona giornata, ho 32 anni, per circa due anni ho bevuto circa mezzo litro di vino a cena. Vorrei chiedere se in due anni si possono essere creati danni epatici come steatosi epatica. Inoltre dopo quanto tempo dalla sospensione del consumo di alcol si normalizza ggt, alt e ast? Per verificarsi danni epatici quanti anni di assunzione di bevande alcoliche passano

Risposta del 22 settembre 2017

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


L' effetto dell' alcol sul fegato è personale. E' difficile stabilire il limite con una dose lesiva per un determinato soggetto. Gli Americani, amanti della statistica, avrebbero stabilito che la dose massima giornaliera di alcol per l'uomo dovrebbe essere di 50 mg, corrispondenti a un po' meno di mezzo litro di vino di 12 gradi. Ma, ripeto, la dose tossica è del tutto personale. L'alcol provoca un aumento della gamma-GT, che non è un enzima di lesione. Non necessariamente provoca un aumento delle transaminasi, che aumentano quando le cellule epatiche si trovano in stato di sofferenza.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Fegato

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
07 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
Tumore del fegato
03 ottobre 2019
Patologie mediche
Tumore del fegato
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
23 agosto 2019
Patologie mediche
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube