Stenosi carotidea

21 novembre 2005

Stenosi carotidea




16 novembre 2005

Stenosi carotidea

Mio padre (60 anni, fumatore, sovrappeso) è stato colpito da TIA a seguito del quale è stato sottoposto ad Ecodoppler TSA che ha evidenziato un picco di velocità sistolica nella carotide esterna destra di circa 2 m/s (con stenosi di circa il 90%) e nella carotide interna sinistra di 1, 87 m/s (con stenosi del 76%). Quali indicazioni potete darmi da questo esiguo quadro? Ringrazio con deferenza.

Risposta del 21 novembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. DOMENICO BENEVENTO


Gentile Signore,
il quadro ecocolordoppler descrive una situazione chiara, in quelle poche righe viene descritto tutto ciò che è necessario sapere, Suo padre ha avuto quello che possiamo considerare un campanello di allarme (TIA) di una situazione critica in cui entrambe le stenosi carotidee stanno dando segni della loro pericolosità.
Il consiglio è quello di far sottoporre Suo padre ad intervento di Endoarterectomia carotidea (asportazione della placca) prima da un lato (quello con maggiore stenosi) e successivamente dall'altro in un centro specializzato (dove cioè questo tipo di intervento viene eseguito con una certa continuità).
Saluti ed auguri.

Dott. Domenico Benevento
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia vascolare, angiologia
Specialista in Psicologia
SIENA (SI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube