Stenosi ureterale

04 febbraio 2020

Stenosi ureterale




31 gennaio 2020

Stenosi ureterale

Affetto da calcolo diventato nel basso uretere, asintomatico, mi è stato consigliato di rimuoverlo. dopo quattro eswl ho rimosso il calcolo tramite ureteroscopia. Durante ' intervento è stata riscontrata una stenosi appena sopra il calcolo. Mi crea disturbi e aumento della creatinina. Mi viene consigliato stent e dilatazione iperbarica. Poi se non si hanno risultati intervento a cielo aperto con asportazione del tratto interessato e reimpianto in vescica. Cosa ne pensate? È preferibile questo tipo di intervento o il bye pass? Mi hanno detto che in laparoscopia c'è rischo recidiva. È vero? C è un centro specializzato in questo? Grazie.

Risposta del 04 febbraio 2020

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Gentile lettore,

purtroppo situazioni cliniche complesse e particolari, come la sua, richiedono sempre un primo passo decisivo e fondamentale, cioè una visita clinica diretta; senza di ciò noi, da questa angolazione, nulla le possiamo dire di preciso e mirato.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente, quando è possibile, anche una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Purtroppo anche sulla questione "indicarle un centro specializzato" le dico che questa non è la sede per una informazione così particolare e non di interesse generale.

Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
Specialista in Andrologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Rene e vie urinarie

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube