Stenosi valvolare aortica

30 marzo 2015

Stenosi valvolare aortica




25 marzo 2015

Stenosi valvolare aortica

Salve!
Sono un uomo di 54 anni che avendo avuto negli ultimi tempi problemi di affanno e dolore toracico, all'ospedale mi hanno consigliato di effettuare un Ecg da sforzo e un ecocardiogramma con color doppler.
Le conclusioni dell'eco sono:
Ventricolo sx ipertrofico con iniziale incremento dei diametri intracavitari.
L'analisi distrettuale della contrattilità non ha evidenziato anomalie.
Funzione sistolica nei limiti della norma.
Atrio sx nei limiti della norma.
Sezioni dx nei limiti della norma.
Bulbo aortico nei limiti della norma con dilatazione dell'aorta ascendente(46mm).
Stenosi valvolare aortica fibrocalcifica importante con lieve insufficienza: PG max 84 mmHg, PG medio 54 mmHg, AVA 0, 7 cmq.
Insufficienza mitralica di grado lieve.
Indenne il pericardio. Devo peoccuparmi?
Premetto che non ho mai avuto problemi cardiaci e che 4 anni fa circa ho avuto un infotunio sul lavoro con un taglio trasversale al torace da lama di decespugliatore( non so se ciò può essere rilevante).
La ringrazio anticipatamente per l'attenzione che vorrà mostrare alla mia domanda e attendo una sua risposta.
Distinti Saluti.
Francesco.


Risposta del 30 marzo 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


La riduzione del calibro ( stenosi ) della valvola aortica comporta una certa difficoltà da parte del ventricolo sinistro a pompare il sangue nell' aorta. Ciò comporta un ingrossamento del ventricolo stesso. Dovrebbe consultare un chirurgo vascolare per valutare l' opportunità di un intervento per sostituire la valvola compromessa.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube