Stent ureterale

07 gennaio 2005

Stent ureterale




04 gennaio 2005

Stent ureterale

gentile dottore, durante una laparoscopia per rimuovere una cisti ovarica, mi è stato lesionato l'uretere dx. Dopo una nefrostomia sono stata operata in laparotomia e mi è stato applicato uno stent rimosso dopo 3 settimane circa. Non ho avuto mai problemi a urinare, nè infezioni, l'unico problema che riscontro è a volte un leggero fastidio ( simile a una scossa a volte) nella zona renale destra, in corrispodenza di dove mi era stata applicata la nefrostomia. In pratica a volte è come se sentissi ancora la nefrostomia, avverto lo stesso tipo di fastidio. Per fortuna non succede molto spesso, di + mi capita quando mi piego in avanti o verso il basso. C'è da preoccuparsi? Dee

Risposta del 07 gennaio 2005

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


I suoi sintomi potrebbero essere legati semplicemente alla cicatrice chirurgica dovuta alla pregressa nefrostomia. Sicuramente deve monitorizzare ecograficamente la sua situazione clinica e seguire con attenzione tutte le indicazioni cliniche degli urologi che l' hanno curata. Cordiali saluti. Dr Giovanni Beretta urologo andrologo.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
FIRENZE (FI)

Ultime risposte di Salute maschile




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa