Sterilizzazione osso temporale

19 maggio 2006

Sterilizzazione osso temporale




15 maggio 2006

Sterilizzazione osso temporale

mio zio operato di un aneurisma cerebrale, gli hanno tolto osso temporale. Essendo nell'impossibilita di rimetterlo per un rigonfiamento cerebrale e possibile che l'osso deve andare in germania per essere sterilizzato e attendere 10 settimane per la sua sterilizzazione?. Per concludere le faccio unaltra domanda dopo il coma farmacologico di 10 giorni e adesso sono passati due mesi di cui dicono che e in coma vegetativo mio zio che ha possibilita di risveglio? ringraziando anticipatamente a una sua gradita risposta

Risposta del 19 maggio 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


Se Suo zio non riprende conoscenza l'osso non gli verrà più rimesso. Invero da qualche tempo esiste la cosiddetta Banca dell'osso e mi pare che appunto bisogna inviare questo in Centri appositi. La vecchia metodica però di "intascare l'osso" nel sottocute addominale dello stesso paziente è ancora la migliore e non capisco perchè non la si debba adottare.
Per quanto riguarda la prognosi non posso sbilanciarmi senza valutare il paziente e gli esami che ha fatto e le eventuali complicanze intra-perioperatorie.
Auguri e cordialità

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa