Stomaco

27 gennaio 2015

Stomaco




23 gennaio 2015

Stomaco

Salve ho32 anni. Soffro di ernia iatale con reflusso gastroesofageo. Tempo fa dal forte dolore corrispontente al braccio sinistro, il medico di guardia mi mandó in P. S. Per prevenire un infarto. Al mio arrivo, e dopo una risata dagli infermieri, mi fecero EC ed esami che risultarono tutti negativi. Il dottore mi diede da prendere PANTOPRAZOLO TEVA ITALIA 40mg e la TACHIPIRINA1000 2vv al dì per die gg. I miei dolori non sono passati del tutto. Sento spasmi al petto sia nella parte superiore che in quella inferiore, a volte accompagbati da pesantezza al braccio six, retrosternali, dolori mandibolari, mal di testa, stanchezza e tachicardia. Apparte la loro risata iniziale. . . Che cura dovrei eseguire?e che diagnosi potrebbe essere!provo con lo XANAX ed il panico si allevia. . . Ma poi?grazie infinite!

Risposta del 27 gennaio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


È stato stabilito, come era ovvio, che il cuore non c' entra e quindi stia tranquillo, prosegua la cura anti reflusso e quella tranquillante. Credo che presto starà molto meglio.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube