Streptococco

18 agosto 2008

Streptococco




12 agosto 2008

Streptococco

Gentile dottore, le ho scritto i primi di agosto riguardo ad un'infezione da streptococco e, ho notato, non sono stata molto precisa. Ho 28 anni e da circa un anno convivo con una fastidiosissima sensazione di muco nella gola. A seguito di tampone tonsillare mi è stata diagnosticata un'infezione da streptococco beta emolitico di gruppo A. Ho quindi eseguito una terapia antibiotica per via orale con Amoxicillina, ma non ha dato risultati. Ho anche eseguito gli esami VES, TAS, P. C. R. e STREPTOZYME TEST e i valori sono risultati normali. Dopo un pò di tempo ho ripreso una terapia antibiotica per via intramuscolare con Cefalosporine e Pennicillina, ma anch'essa non ha dato risultati. Lei mi consigliava di fare una visita otorinolaringoiatrica e un'endoscopia. In cosa consiste quest'ultima? E' un esame invasivo e doloroso? Grazie in anticipo della risposta. Cordiali saluti.

Risposta del 18 agosto 2008

Risposta a cura di:
Dott. FRANCESCO GEDDA


L'endoscopia otorinolaringoiatrica è eseguita con una fibra ottica di circa 4 mm di diametro (o meno), non è un esame invasivo (in pochi secondi si esplorano le prime vie aerodigestive, dal naso alla laringe), nè doloroso, tanto è vero che spesso viene tollerata anche dai bimbi e non richiede quasi mai neppure un'anestesia da contatto. Frequentemente inoltre l'endoscopia consente di evitare degli accertamenti radiologici (tipo TAC), sicuramente non dolorosi, ma che comportano esposizione a radiazioni ionizzanti.

Dott. Francesco Gedda
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Otorinolaringoiatria
TORINO (TO)

Ultime risposte di Malattie infettive




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube