Tachicardia

10 febbraio 2015

Tachicardia




10 febbraio 2015

Tachicardia

Salve, sono un uomo di 50 anni, volevo chiedere gentilmente una valutazione medica: Ho sofferto a volte di tachicardia da stress o da forti emozioni, ma comunque controllabile, anche se qualche volta ho assunto un farmaco ansiolitico (frontal 0, 25/0, 50). Ma la disturbo per chiederle di episodi notturni che sono comparsi per la prima volta nel 2009, ho avuto la sensazione mentre dormivo di una contrazione del cuore che mi ha svegliato, e non credo si trattasse di una extrasistole, e da l'i è partita una tachicardia fortissima anche come tono, mai sentito così forte, non sono riuscito a contare le pulsazioni ma credo abbiano raggiunto i 170/180 battiti ed è durata circa un minuto. Questo è successo altre volte comunque dal 2009 ad oggi circa 10/11 volte in tutto, tra cui l'altra notte, con le stesse modalità. Faccio presente che è sempre successo di notte e ho fatto caso che nelle volte che in successo mi sentivo appesantito dalla cena. La domanda è: Secondo Lei si tratta di tachicardia parossistica ? La ringrazio anticipatamente.

Risposta del 10 febbraio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Sì, sembra che siano stati episodi di tachicardia parossistica,

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube